BERGAMO — Può succedere. Penetri in area, il primo difensore utile ti stende senza troppi complimenti e l’arbitro indica deciso il dischetto. Boato, pressione della folla, la porta che sembra piccola piccola. “Sono forte, lo segno senza problemi” pensano tutti quelli cui capita una situazione simile.

Matteo Ardemagni

Matteo Ardemagni

Matteo Ardemagni, bomber atalantino appena arrivato dal Cittadella, avrà sicuramente ragionato allo stesso modo. Pettinari aveva già segnato l’1-0 al Vicenza, per lui c’era la grande occasione di raddoppiare bagnando con un gol l’esordio in campionato davanti al pubblico amico.

Non è succcesso nulla di tutto questo, il suo destro dagli undici metri è stato buono ma non perfetto ed un volo di Frison gli ha negato la prima gioia personale della nuova seriebwin. E adesso? Avanti come prima: se capita un nuovo penalty, lui si presenterà sul dischetto senza paura. Senza remore, sicuro di centrare il bersaglio grosso.

Fabio Gennari

Scrivi un commento

*