ZINGONIA — “Chi pensa che la vittoria contro il Grosseto sia scontata si sbaglia di grosso. Sarà una partita molto dura, stiamo molto attenti e cerchiamo di mettere in campo la miglior Atalanta: i tre punti sono importantissimi”.

Stefano Colantuono si presenta in sala stampa vestito da pompiere. Nessuna particolare vestizione, solo tanta voglia di spegnere entusiasmi troppo facili quando l’avversario è ancora da battere e il primato ancora da agganciare. Già, perchè il Novara che cade a Modena fa rumore ma non stupisce chi, la serie B, la conosce fin troppo bene.

Stefano Colantuono

Stefano Colantuono

“I risultati di sabato sono clamorosi per chi non ha ben chiaro il campionato che stiamo affrontando. Serve massima concentrazione sempre, ogni partita viaggia sul filo del rasoio e i risultati non sono mai scritti”. Tutto vero, mister. Ma nemmeno la possibilità di agganciare il primo posto 20 partite dopo l’ultima volta (successe alla prima giornata dopo il successo contro il Vicenza) scalda gli animi del condottiero nerazzurro? “E’ presto, a me interessa solo essere nei primi due posti quando il campionato sarà finito”.

Scrivi un commento

*