ZINGONIA — Non ha trovato lo stesso spazio che aveva a Frosinone. Non è riuscito ad essere sempre protagonista durante le partite della Dea. Per lui, sono suonata importanti sirene di mercato con il Cagliari che sembrava interessato a chiamarlo alla corte di Donadoni. Tre motivi per andare lontano? No, signori. Niente di tutto questo.

Migjen Basha

Migjen Basha

“Ho parlato con il mio agente, a meno che la società venga domani a dirmi di pensare ad una nuova squadra io rimango a Bergamo almeno fino al termine della stagione. Non voglio andare via, abbiamo un progetto improtante e quando il mister mi chiama in causa io cerco di dare il massimo”.

Queste parole sono di Migjen Basha, il mastino svizzero di origini kosovare ha parlato prima dell’allenamento pomeridiano di Zingonia e la sua posizione è parsa fin troppo chiara. Netta. Inequivocabile.

“Ho fatto una scelta, voglio portarla fino al termine della stagione. Quando Colantuono mi chiama cerco sempre di farmi trovare pronto e per me è molto bello essere nella rosa della capolista. Dirò di più, senza problemi: l’Atalanta è la squadra più forte di tutta la serie B. Senza discussioni”.

Scrivi un commento

*