ZINGONIA — Capello lungo, barba incolta e spirito da guerriero. Sempre. Simone Tiribocchi, dopo il suo ottavo sigillo stagionale insaccato contro il Vicenza allo stadio Menti, si è prsentato davanti ai taccuini dei giornalisti ed ha commentato serenamente l’1-1 di sabato scorso.

“Ho fatto un gol importante, era difficile ma qualcuno non se n’è accorto. Scherzi a parte, potevo segnare anche di ginocchio e su un rimpallo e mi sarebbe piaciuto ugualmente. Peccato per il pareggio immediato del Vicenza, adesso comunque pensiamo al Varese che sarà uno scoglio importante”.

Scrivi un commento

*