BERGAMO — Un consiglio provinciale straordinario per precisare quanto avvenuto ieri all’assessorato all’Ambiente della Provincia, in seguito alla visita delle forze dell’Ordine alla ricerca di documenti relativi all’inchiesta che vede coinvolto, in un traffico e smaltimento illecito di rifiuti, il gruppo dell’imprenditore bergamasco Pierluca Locatelli. Lo ha annunciato il presidente del consiglio provinciale Roberto Magri in una conferenza stampa congiunta con il presidente Ettore Pirovano.

Il consiglio straordinario si terrà, con grande celerità, lunedì 5 dicembre alle 17.

Magri, già avvocato penalista, ha voluto precisare che quella di ieri in Provincia non è stata una perquisizione ma una “dovuta acquisizione di atti relativi a un’inchiesta”.

Scrivi un commento

*