SAN FRANCISCO, Usa — Dopo mesi di indiscrezioni, è stato presentato ieri a San Francisco il nuovo iPhone 5. La novità principale per il mercato nostrano è che il nuovo melafonino di Apple parla (finalmente) italiano attraverso l’ormai celebre sistema Siri.

Poche le sorprese. L’impressione è che Apple abbia puntato più sulla tecnologia e meno sugli “effetti speciali” rivoluzionari tipici dell’era Jobs. Il nuovo modello di iPhone arriverà in Italia il prossimo 28 settembre.

Costruito interamente in vetro e alluminio, rispetto alla precedenti versioni il nuovo iPhone è più sottile, leggero, potente e con banda larghissima LTE adesso compatibile con tutti i mercati del pianeta: Usa, Europa e Asia.

L’iPhone 5 è dotato di un display Retina più grande. Tuttavia con 7,6 millimetri di spessore è il 18 per cento più sottile dell’iPhone 4s, e pesa 112 grammi, il 20 per cento in meno della precedente generazione.

All’interno il potente chip A6, fotocamera da 8 megapixel con altissima definizione e migliore controllo della saturazione del colore e una speciale funzione panoramica.

Infine, migliore autonomia di batteria e più o meno lo stesso prezzo: quello italiano verrà annunciato al momento del lancio, ma dovrebbe essere sostanzialmente in linea con la versione attuale.

Scrivi un commento

*