BERGAMO — “Non siamo rottamatori, ma la Regione Lombardia deve avere esponenti politici più giovani e dinamici, più vicini alla realtà dei giorni nostri che agli esponenti della prima repubblica”. Così il vicesegretario provinciale dell’Udc di Bergamo Antonio Leonetti si prepara alle elezioni regionali, sempre più vicine stando ai fatti di cronaca.

“Non ne facciamo una questione di persone”, ha detto Leonetti commentando l’eventuale ricandidatura di Valerio Bettoni o Savino Pezzotta. “La crisi che stiamo vivendo è molto grave. Servono nuove medicine e per avere nuove medicine servono volti nuov, nuove energie e nuovo entusiasmo”.

Ma ci sono anche altri particolari importanti, in questa intervista rilasciata a Bergamosera dal giovane esponente politico di centro.

Scrivi un commento

*