DALLAS, Texas — Era il 22 novembre del 1963 quando il presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy veniva assassinato a Dallas. A 49 anni da quei tragici istanti che cambiarono la storia del mondo, sono ancora molti gli aspetti da chiarire di quell’omicidio filmato, suo malgrado, in diretta dal cineoperatore amatoriale Abraham Zapruder.

La versione ufficiale dei fatti, stilata dalla Commissione Warren, racconta che ad uccidere Kennedy fu un tiratore solitario, Lee Harvey Oswald, assassinato a sua volta nei sotterranei del comando di polizia di Dallas. Ma con il tempo sono emersi enormi dubbi che l’assassinio del presidente sia stato organizzato da una sola persona.

Ecco le immagini di quei tragici momenti.

Scrivi un commento

*