BERGAMO — Uscirà nelle sale il prossimo 20 dicembre l’ultimo film di Robert Redford. Si intitola “La regola del silenzio” e, come spesso accade al grande attore americano, si tratta di un thriller scomodo, tra politica e impegno sociale.

Del cast fanno parte grandi star come Susan Sarandon, Nick Nolte, Shia LaBeouf, Julie Christie, Sam Elliott, Jackie Evancho, Brendan Gleeson, Terrence Howard, Richard Jenkins, Anna Kendrick, Brit Marling, Stanley Tucci, Chris Cooper.

Il film presentato fuori concorso alla Mostra del cinema di Venezia è ispirato all’omonimo romanzo di Neil Gordon adattato da Lem Dobbs.

La trama: Robert Redford è un uomo dal passato scomodo, in gioventù era stato infatti un vecchio militante del movimento di ispirazione comunista-rivoluzionaria Weather Underground, nato nel 1969 come frangia radicale della non violenta Sds (Students for a Democratic Society), in risposta alla Guerra in Vietnam.

In realtà Jim Grant, questo il nome del personaggio interpretato da Redford, si è rifatto una vita e fa l’avvocato ad Albany, ma da trent’anni è ricercato dalla polizia per una rapina finita in tragedia. Il passato torna all’improvviso in maniera del tutto imprevista.

Scrivi un commento

*