BERGAMO — I lavori di Piazzale Oberdan hanno fatto tornare alla luce un pezzo della Bergamo che fu. Come dimostrano queste immagini, è infatti ricomparso il celebre ponte sul Morla di Borgo Santa Caterina.

Il torrente Morla scorre di nuovo alla luce del sole. Tolte le travi che lo ricoprivano, per alcuni passanti è sembrato di tornare indietro negli anni.

Nei primi anni Sessanta, infatti l’incrocio di Piazzale Oberdan non esisteva ancora. Al suo posto il Morla scorreva placido e tra Via Santa Caterina e via cesare Battisti c’era un ponte per l’attraversamento.

Alcuni ricordano ancora la casa a forma di nave, demolita circa trent’anni fa dove oggi sorge il parcheggio del palazzetto dello sport, e trattorie e negozi che ora non esistono più.

Dopo aver tolto le vecchie travi deteriorate, questa notte gli operai al lavoro nella zona posizioneranno le nuove travi in cemento armato destinate a sostenere la strada su cui transitano migliaia di veicoli ogni giorno.

Scrivi un commento

*