BERGAMO — “Il voto a Mario Monti è sicuramente un punto di partenza. Tuttavia siamo preoccupati per la stabilità del paese. All’interno del parlamento bisognerà trovare urgentemente una soluzione la problema della governabilità, per mettere insieme le forze di centrodestra, centrosinistra e centro per dar vita a quelle riforme di cui il paese ha bisogno”.

E’ l’opinione del bergamasco Gianmarco Gabrieli, esponente di Scelta Civica e Italia Futura che potrebbe entrare in parlamento qualora Alberto Bombassei decidesse di scegliere come seggio elettorale in cui ha vinto quello del Veneto.

“Probabilmente solo attraverso una nuova fase costituente nel nostro paese possiamo ricostruire dalle macerie di vent’anni di mancate decisioni”.

 

Scrivi un commento

*