BERGAMO — E’ stata presentata questa mattina al polo fieristico Bergamo la 27esima edizione di Edil, la fiera dell’edilizia organizzata da Promoberg.

Attorno allo stesso tavolo tutte le principali componenti del settore. Presenti il segretario generale di Ente fiera Promoberg Luigi Trigona, il responsabile per Promoberg del progetto Edil 2013 Alberto Capitanio, il presidente di Ance Bergamo Ottorino Bettineschi, il presidente dell’Associazione artiginani Angelo Carrara, il presidente della Lia Marco Amigoni, il direttore provinciale del Cna Tomas Toscano.

E poi Sabina Antonini, ideatrice di En Space, che porta a Edil 2013 la prima edizione di Build solutione, etica e business nel processo edilizio per indagare sul progetto dalla fase di cantiere alla sua realizzazione. Presenti anche il presidente Ordine degli Ingegneri di Bergamo Donatella Guzzoni e quello degli Architetti Francesco Valesini.

Ne è uscito un confronto aperto e molto costruttivo, e che ha evidenziato quanto sia fondamentale per tutte le componenti poter contare su una fiera di riferimento quale è Edil.

Forte della tradizione edile consolidata nel tempo e tramandata di generazione in generazione, Bergamo può ben definirsi a pieno titolo la “capitale” e il punto di riferimento del mondo delle costruzioni, così come la sua Fiera dell’Edilizia, frutto della collaborazione sinergica di tutta la filiera.

Sebbene il mondo delle costruzioni stia sicuramente attraversando il momento più difficile negli ultimi trent’anni, Edil 2013 rinnova la sfida e si conferma appuntamento irrinunciabile per tutte le aziende della filiera che intendono rilanciare la propria attività puntando su una nuova metodologia di lavoro. 210 gli espositori presenti, distribuiti con 570 stand, su circa 17.000 mq. di superficie. La maggioranza delle imprese presenti (56 per cento) è targata Bergamo, ma una su quattro arriva fuori regione.

Scrivi un commento

*